La cannella e i suoi benefici

La cannella o cinnamomo (come la nominavano gli antichi) fa parte della famiglia delle Lauracee come l’alloro, la canfora e l’avocado. Il suo nome deriva dal latino canna per la sua forma particolare.

L’albero della cannella è un sempreverde, arriva a 10 – 15 metri di altezza, con dei rami lisci e quadrangolari molto profumati. Le foglie verdi sono di forma ellittica, mentre i fiori sono ramificati e bianco-giallastri . Il frutto è una bacca con un solo seme. Essendo originaria del Ceylon gli europei la conobbero solo nel XVI secolo.Si riproduce sia per seme che per talea.

Ci sono due tipologie di cannella:

  • cinnamomun zeylanicum (cannella di ceylon o cannella regina) che deriva dalle Indie meridionali (Sri Lanka, Birmania e Ceylon – la più pregiata);
  • cinnamomun cassia (cannella della Cina) , meno pregiata delle altre con un sapore più aspro e meno dolce, infatti la si trova molto facilmente mischiata alla zeylanicum più pregiata.

Come si fa a distinguerle? Quella non pregiata è meno aromatica e l’aspetto è più rugoso e rosso. Per essere più pregiata le canne devono essere sottili.

Come si raccoglie? Non si ricava né dai fiori né dai frutti, ma dai rami. La si ottiene dalla parte interna della corteccia dei rami più giovani, quindi si mette ad essiccare e piano piano si eliminano i vari strati di corteccia. Assumerà la classica forma a sigaro di colore nocciola. La maggior parte viene dallo Sri Lanka dove si raccoglie nella stessa maniera da secoli: il lavoro viene eseguito manualmente, raccogliendo i rami più giovani al mattino che poi vengono portati nella tipica capanna nominata wadi. Dopo vengono rimosse le cortecce esterne e i rami più piccoli con un attrezzo in ottone. La parte più interna viene bruciata, mentre le cortecce vengono arrotolate e messe ad essiccare.

Come si fa a conservarla? Se conservata in barattoli di vetro lontano da fonti calore e luce dura molto a lungo e riesce a mantenere tutto il loro aroma.

Quali oli essenziali si possono estrarre? La cannella è costituita per la maggior parte da aldeide cinnaminica (tannini, sostanza antiossidante)  e cumarina, una sostanza tossica per i reni e il fegato. Dalle foglie si può ottenere l’eugenolo (utilizzato come sostituto dei chiodi di garofano) e dalle radici la canfora.

Quali sono le sue proprietà? 

  • Può regolare gli zuccheri nel sangue, quindi ridurre la glicemia, anche i trigliceridi ed il colesterolo LDL (quello più cattivo);
  • è un antibatterico ed un antimicotico;
  • è un antiossidante e stimola la circolazione sanguigna;
  • sembra che riesca a combattere la fame nervosa, quindi la si può inserire negli alimenti per aiutare chi segue una dieta;
  • riduce il dolore derivato dall’artrite (uno studio  ha capito che usando un cucchiaino di miele con 1/2 cucchiaino di cannella tutte le mattine prima della colazione allevia i dolori articolari);
  • visto che è un’ottima fonte di fibre, calcio, ferro e manganese favorisce il buon funzionamento dell’intestino;
  • è un buonissimo rimedio contro il mal di gola:
    • acqua, due o tre cucchiai di miele, due o tre cucchiai di cannella in polvere, un pizzico di pepe: questa tisana bella calda aiuterà a farlo passare.

Curiosità:

  • Nell’800 era molto diffusa e nei libri di cucina, quando si parlava di aggiungere delle spezie si intendevano solo quattro: la cannella, i chiodi garofano, la noce moscata e il pepe.
  • Si diceva che la cannella fosse consacrata al sole e, quindi, divina come l’incenso e la mirra.
  • La cannella può provocare reazioni allergiche nelle persone predisposte.

Mi raccomando se volete usare la cannella in cucina per fare qualche dolce non perdetevi questi  prodotti di pasticceria cliccando qui.

Annunci

Pubblicato da

Titti il gatto

"La libertà di pensiero ce l'abbiamo. Adesso ci vorrebbe il pensiero." Karl Krause

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...