1984 di George Orwell

1427183143-george-orwell.jpg

“Winston, Come fa un uomo ad ad esercitare il potere su un altro uomo?”

Winston rifletté. “Facendolo soffrire” rispose

“Bravo, facendolo soffrire. Non è sufficiente che ci obbedisca. Se non soffre, come facciamo a essere certi che non obbedisca alla nostra volontà ma alla sua? Potere vuole dire infliggere dolore e umiliazione. Potere vuole dire ridurre la crudeltà. Non potrebbe durare.” ….

…. “Noi, Winston, controlliamo la vita a tutti i suoi livelli. Tu immagini che esista qualcosa come la natura umana che si ribellerà a noi. Ma siamo noi a crearla. Gli uomini possono essere manipolati in tutti i modi. … L’umanità è il Partito. Gli altri ne sono fuori e non hanno alcun valore.”

Tratto da ‘1984‘ di George Orwell Parte III Capitolo III

Il mondo si sta proprio evolvendo in questa direzione. L’umanità è sciocca e si lascia influenzare da tutto ciò che legge senza utilizzare un briciolo del proprio IO. Siamo arrivati al punto di lasciarci portare dalla corrente senza nemmeno sapere dove essa ci lascerà. Dove finiremo? Come nel libro di George Orwell saremo tutti pecoroni che lasceranno pensare gli altri per noi? Spero proprio di no.

Mi auguro che questo stralcio possa farci riflettere sulle nostre condizioni. George Orwell con il suo ‘1984’ è stato un ‘autore veggente’. Lascio a voi spazio per commentare.

Annunci

Pubblicato da

Titti il gatto

"La libertà di pensiero ce l'abbiamo. Adesso ci vorrebbe il pensiero." Karl Krause

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...