Boogie Woogie … che musica

 

Benny Goodman
Benny Goodman

Il Boogie Woogie è un genere musicale che divenne popolare alla fine degli anni ’20. Si sviluppò nelle comunità afro-americane intorno al 1870. Si estendeva dal pianoforte (anche due o tre), chitarra, band, musica country, western e gospel. La differenza più evidente fra il ‘Blues‘ e il ‘Boogie Woogie‘ è che il primo è l’espressione più estesa delle emozioni, mentre il secondo è associato al ballo.

Il Boogie Woogie non è solo suonato, ma può anche essere cantato o eseguito da orchestre o jazz band.

Quando nasce?

Le leggende sono molteplici. Si dice che nacque negli anni 20 dove si suonava il jazz, si sviluppa come un ballo spontaneo con profonde origini nell’America Nera.

La prima incisione sembra sia comparsa nel 1928: Pine Top Smith con ‘Pinetop’s Boogie Woogie’. Però ci sono altri brani antecedenti che non hanno il termine Boogie Woogie , ma lo ricordano molto: nel 1924 ‘Chicago Stomp’ di Jimmy Blythe, nel 1927 ‘Honky Tonky Train Blues’ di Meade Lux Lewis. Il successo si deve alle grandi orchestre che promossero brani come ‘Roll’em’ di Benny Goodman, ‘Boogie Woogie’ di Count Basie e ‘Hamp’s Boogie Woogie’ di Lionel Hampton.

Se vi piace l’articolo, intanto cliccate su ‘Mi piace’ e ditemi se volete che si approfondisca questo genere musicale.

Un grande Benny Goodman in Roll’em

Annunci

Pubblicato da

Titti il gatto

"La libertà di pensiero ce l'abbiamo. Adesso ci vorrebbe il pensiero." Karl Krause

2 pensieri riguardo “Boogie Woogie … che musica”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...